Home
Biografia
Servizi
Certificati
Onorario
Lotta ai Falsari
Editoria
Acquisto eBook
Novit ed eventi
Rarit di ogni tempo
T reja n shqip
Progetto Filatelia e Scuola
Contatti

Il settore della filatelia, è invaso da un gran numero di documenti non originali il più delle volte realizzati ad arte per trarre in inganno quanti, affascinati dalla “grande occasione”, non si rendono conto della truffa subita se non dopo la dichiarazione ufficiale di un perito. Si tratta di materiale a volte scadente e facilmente identificabile anche dai meno esperti, altre volte eseguito con doviziosa cura dei particolari, ragione per la quale è sempre consigliato che l’acquisto venga preceduto da un accurato controllo da parte di esperti del settore.


Il mio personale impegno contro la falsificazione risale al 1989 quando nel gennaio di quell’anno, venni contattato dal Dr. Enzo Diena di Roma circa la richiesta di effettuare uno studio per conto dell’Association Internazionale des Experts Philatliques (AIEP) di cui lo stesso era, al tempo, presidente.

Oggetto della richiesta: possibili manipolazioni di francobolli a mezzo Laser.


Non nego che la questione mi affascinasse, e senza indugi accettai ben volentieri l’incarico. Lo studio venne portato avanti per alcuni mesi impiegando materiale filatelico direttamente fornitomi dallo Studio Diena, e verso la fine di marzo potei presentare una prima relazione sui sorprendenti risultati ottenuti. Il successivo 4 aprile ricevetti una lettera con la quale mi si esprimeva l’apprezzamento del Consiglio Direttivo dell’AIEP unitamente ad una ulteriore richiesta di approfondimento degli esperimenti i cui risultati definitivi, sarebbero stati presentati a Parigi nel corso dell’Assemblea Generale che si sarebbe tenuta nel mese di luglio.


Ultimato il lavoro e consegnata al Diena, in partenza per Parigi, la relazione finale dello studio e delle relative prove fotografiche documentali, il 24 luglio, ricevetti la lettera, di cui riporto copia, con la quale si poneva in evidenza come tale studio fosse stato eseguito per la prima volta nel mondo.



       



**********

Reperto n. 1 (Albania)

Kor. Posta Militare. Bollo a mano su carte di vari tipi. Dicitura COMMISSION DE CONTROIE PROVISOIRE KORA con aquila bicipite al centro. Soprastampa del valore facciale in colore rosso apposta a mano. Non dentellato. Filigrana assente. Valore da 25 Para. Annullo di Kor.



Il francobollo di Kor sopra riportato, rappresenta un classico esempio di falso integrale che viene ad interessare:

- i caratteri e le linee geometriche;
- la soprastampa (caratteri e colore dell'inchiostro);
- l'annullo.

Si evidenziano, individuati  da  una  successione di  freccette  in colore azzurro, gli elementi caratteristici che consentono di determinare l'originalità del francobollo.



                                          

**********


Reperto n. 2 (Albania)

Kor.  Francobolli  con  scritta  REPUBLICA  KOR  SHQIPTARE (Republica  Albanese  di   Korcia). Valore  da  50  cts.  Stampa litografica (sfondo) e tipografica. Nuovo.  


 

Falso integrale. Il francobollo sopra riprodotto rappresenta un esempio di falsificazione che si auto smaschera molto facilmente grazie alla mancanza di conoscenza, da parte del falsario, della lingua albanese, nella quale la parola Republica viene tradotta con il termine Republika, riportante la lettera "k" anzich "c". Non meno rilevanti le differenze relative ai caratteri tipografici e alla forma dell'aquila bicipite.



**********


Reperto n. 3 (Albania)

Francobollo della Turchia del 1909, tughra del Sultano Mohammed V Rashad, I tavola compositiva. Soprastampa aquila bicipite. Valore da 5 piastre violetto. Usato.



Il reperto sopra riprodotto presenta francobollo originale, annullo e soprastampa falsa che si diversifica da quella originale per i seguenti elementi compositivi:

- colore dell’inchiostro tendente al grigio;
- caratteri sbavati e di diversa tipologia;

- collo, becco, piumaggio e artigli di diversa fattura.



**********


Reperto n. 4 (Albania)

Francobollo della Turchia del 1908, tughra del Sultano Abdul Hamid II con soprastampa aquila bicipite. Valore da 25 piastre verde scuro. Usato




Il reperto sopra riprodotto presenta francobollo originale, annullo e soprastampa falsa che si diversifica da quella originale per i seguenti elementi compositivi:
- colore dell’inchiostro tendente al grigio;
- caratteri sbavati e di diversa tipologia;

- collo, becco, piumaggio e artigli di diversa fattura.



**********


Reperto n. 5 (Albania)


Bollo ritagliato da busta di diverso colore presentante un doppio cerchio con dicitura Postat e Qeverris s Prkohshme (Poste del Governo Provvisorio) e t Shqipnis (dell’Albania) nella parte centrale.


Il reperto sopra riprodotto è un falso ancora oggi in vendita tramite piattaforme on-line di dubbia serietà. Gli elementi compositivi che lo differenziano dalloriginale sono:

- dimensione dei due cerchi concentrici;
- dimensione e tipologia dei caratteri.



**********


Reperto n. 6 (Albania)

Francobollo della Turchia del 1908, tughra del Sultano Abdul Hamid II con soprastampa aquila bicipite. Valore da 50 piastre bruno-giallo. Usato.




Il reperto sopra riprodotto presenta francobollo originale, annullo e soprastampa falsa che si diversifica da quella originale per i seguenti elementi compositivi:

- colore dell’inchiostro tendente al grigio;
- caratteri sbavati e di diversa tipologia;

- collo, becco, piumaggio e artigli di diversa fattura.



**********


Reperto n. 7 (Albania)

Cachet a doppio cerchio con dicitura Postat e Qeverris s Prkohshme (Poste del Governo Provvisorio) e t Shqipnis (dellAlbania) nella parte centrale, aquila Bicipite sopra la scritta t Shqipnis e valore 2 grosh al di sotto della stessa.



Il reperto sopra riprodotto è un falso ancora oggi in vendita tramite piattaforme on-line di dubbia serietà. Gli elementi compositivi che lo differenziano dalloriginale sono:

- dimensione dei due cerchi concentrici;
- conformazione dell'aquila;
- dimensione e tipologia dei caratteri.



 caratteri originali


**********


Reperto n. 8 (Albania)

Kor. Francobollo con scritta SHQIPRI KOR VETQEVERITARE (Albania Governo Autonomo di Kor). Valore facciale 1 ctm in franchi francesi.



Il reperto sopra riprodotto è il frutto di un maldestro tentativo di falsificazione che ha dato luogo ad una composizione che si differenzia dall’originale per la tipologia dei caratteri e le dimensioni delle scritte, in modo particolare di quella riportante la parola KOR.






**********


Reperto n. 9 (Albania)

Kor.  Francobolli  con  scritta 
REPUBLIKA KOR SHQIPTARE (Republica Albanese di Korcia). Valore  da  10  cts. Stampa litografica (sfondo) e tipografica. Nuovo.  


Falso integrale. Il francobollo sopra riprodotto rappresenta un esempio di falsificazione che si auto smaschera molto facilmente grazie alla mancanza di conoscenza, da parte del falsario, della lingua albanese, nella quale la parola Republica viene tradotta con il termine Republika, riportante la lettera "k" anzich "c". Non meno rilevanti le differenze relative ai caratteri tipografici e alla forma dell'aquila bicipite.




**********


Reperto n. 10 (Albania)

Francobollo della Turchia del 1909, tughra del Sultano Mohammed V Rashad. Soprastampa aquila bicipite in colore rosso. Valore da 20 piastre rosa. Nuovo.



Il reperto sopra riprodotto presenta francobollo originale e soprastampa falsa che si diversifica da quella originale per i seguenti elementi compositivi:

- colore dell’inchiostro;
- caratteri sbavati e di diversa tipologia;

- collo, becco, piumaggio e artigli di diversa fattura.




**********


Reperto n. 11 (Albania)

Bollo a doppio cerchio con dicitura Postat e Qeverris s Prkohshme (Poste del Governo Provvisorio) e t Shqipnis (dellAlbania) nella parte centrale, ritagliato da busta in colore bianca e successivamente apposto su busta azzurra spedita da Valona per Elbasan.


Il reperto sopra riprodotto è un falso ancora oggi in vendita tramite piattaforme on-line di dubbia serietà. Gli elementi compositivi che lo differenziano dall'originale sono:

- dimensione dei due cerchi concentrici;
- dimensione e tipologia dei caratteri.



**********


Reperto n. 12 (Albania)

Francobollo con effigie del Principe di Wied del settembre 1914 non emesso, con sovrastampa aquila bicipite e dicitura SHKODRA in colore nero. Valore da 25 q. in colore azzurro.


Il  reperto  sopra  riprodotto presenta soprastampa falsa che si differenzia da quella originale per:

- i caratteri difformi e sbavati;
- il piumaggio, il becco e gli artigli di diversa fattura;

- la figura dell'aquila schiacciata.








Dr. Francesco Maria Amato
Iscrizione Albo Periti C.C.I.A.A. di Roma n 1240
Viale Adriatico n 28\B , 00042 Anzio, RM
P.IVA 11561461002   C.F. MTAFNC52T18I804U



Sito progettato da Amato Maria Roberta

(amatomariaroberta@gmail.com)









Sito ottimizzato per Firefox Mozilla, risoluzione 1280 x 800
















 



Se avete feedback su come possiamo rendere il nostro sito più consono, per favore contattattateci. Ci piacerebbe sentire la Vostra opinione.
Site Map